GLI SPINACI: UN SUPER CIBO

spinaci verdi

GLI SPINACI: UN SUPER CIBO

Per gli spinaci non vi è il suggerimento di mangiarli, ma l’obbligo. Probabilmente tra tutti cibi è quello che assicura i maggiori benefici per la salute. Tra i vegetali, sono tra i più ricchi di principi nutritivi (insieme alle crucifere).

Sugli spinaci sono state condotte molte ricerche e si è osservato che il consumo regolare riduce molte malattie. Gli spinaci contengono vitamine del gruppo B (B1, B2, B6, B9), alte dosi di clorofilla, betacarotene, coenzima Q10, luteina, zeaxantina, vitamina C, vitamina E, acido lipoico, vitamina K. Ricordiamo che la vitamina K. oltre alla coagulazione del sangue è molto utile per il metabolismo dell’osso (osteoporosi). La vitamina C, insieme al betacarotene (che si trasforma in vitamina A) sono due molecole molto importanti nel prevenire l’ossidazione delle LDL (colesterolo cattivo.). Ricordiamo che sono le LDL ossidate che si depositano sulle pareti delle arterie creando problemi a carico dell’apparato cardiovascolare.

Grazie alla presenza della vitamina B9 e B6 che riducono i livelli di omocisteina sia ha un potenziamento degli effetti della vitamina C e della vitamina E. Gli spinaci riducono l’incidenza di tumori a livello dell’apparato digerente, della prostata e della mammella. Le alte dosi di luteina e di zeaxantina svolgono un’azione di protezione sulle patologie oculari che insorgono in età senile, cataratta e degenerazione maculare.

Questa verdura si può mangiare anche cruda, poche foglie aggiunte ad insalate miste. È bene che queste insalate siano sempre condite con abbondante succo di limone, questo agevola l’assimilazione del ferro e di altri nutrienti. Altro condimento importante è l’olio extravergine di oliva. La presenza di una buona dose di olio permette una migliore assimilazione della vitamina K2 che è una vitamina liposolubile.
Per gli spinaci la miglior cottura è quella a vapore, oppure semplicemente saltati con olio d’oliva o un po’ di burro. Per ambedue le cotture i tempi devono essere molto brevi questo permette un minor degrado delle vitamine, inoltre non usando la cottura in acqua sia una minor perdita delle vitamine idrosolubili.

Post a Comment

Traduci »